Cambiamenti climatici e Ambiente

Temete che alcune sostanze chimiche possano influire negativamente sulla vostra salute? Alcuni ricercatori beneficiari di fondi dell’UE hanno ora scoperto un metodo per identificare su quali proteine del corpo influiscono le diverse sostanze chimiche a cui siamo esposti.
Un consorzio sostenuto dall’UE associa le pompe di calore ai pannelli solari per approdare a un consumo energetico più efficiente negli edifici residenziali e di altra tipologia.
Una serie di sondaggi finanziati dall’UE ha svelato un grado sorprendentemente alto di accettazione riguardo al riutilizzo di acqua e sostanze nutritive in tre paesi europei.
Come scoperto da un nuovo studio, oltre la metà delle infrastrutture situate sul permafrost costiero artico potrebbero essere interessate dal fenomeno entro il 2050.
Una ricerca sui climi antichi suggerisce che a causare il raffreddamento delle temperature nell’Australia sud-orientale tra i 41 e i 33 milioni di anni fa sia stato un calo della CO2 atmosferica.
Un progetto finanziato dall’UE ha lanciato la prima applicazione open-source per smartphone che aiuta gli scienziati a monitorare gli eventi di prosciugamento in fiumi e torrenti in Europa e Sud America.
Un progetto sostenuto dall’UE redige schede informative relative alla situazione attuale della contabilità del capitale naturale presente in dieci paesi europei.
Alcuni ricercatori finanziati dall’UE hanno usato la simulazione al computer per studiare le proprietà dei sistemi vetrosi attivi e il loro comportamento sotto sforzo.
La spettacolare visione di centinaia di fuochi accesi nei campi mostra fin dove sono disposti a spingersi i viticoltori per salvare le proprie colture. Tuttavia, una migliore comprensione del modo in cui si sviluppano le temperature inferiori allo zero potrebbe offrire soluzioni migliori.
Un rivoluzionario sistema di energia eolica aeroportata è giunto ora nei Caraibi. Questa soluzione dimostra il modo in cui le zone remote possono potenziare le proprie reti elettriche grazie all’impiego di energia rinnovabile più economica, contribuendo al contempo ad accelerare la transizione energetica.
Alcuni scienziati sostenuti dall’UE sono riusciti a stampare in 3D minuscoli sensori di gas, che imitano i meccanismi di variazione cromatica osservati nei pavoni. I sensori producono risposte ottiche alle tracce di gas presenti nelle abitazioni, negli ambienti di lavoro e all’interno delle automobili.
I modelli di valutazione integrata combinano elementi chiave in materia di energia, economia, terra, acqua e clima in una struttura di modellizzazione coerente. Il progetto NAVIGATE, finanziato dall’UE, sta potenziando la capacità dei modelli di valutazione integrata in due aree chiave, per supportare la progettazione e la valutazione di politiche climatiche efficaci.
L’accordo di Parigi ha garantito la cooperazione di 191 firmatari nell’affrontare i cambiamenti climatici. Le azioni necessarie per l’attuazione del trattato richiedono tuttavia il supporto delle persone in questione. Il progetto PARIS REINFORCE, finanziato dall’UE, rafforza la legittimità del processo decisionale sul clima introducendo un innovativo framework di inclusione delle parti interessate.
La destinazione stabilita dall’accordo di Parigi è chiara: per evitare cambiamenti climatici catastrofici, l’Europa deve raggiungere il picco di emissioni il prima possibile per poi ridurlo rapidamente da allora in poi. Come ci si arriverà è meno certo. Il progetto LOCOMOTION, finanziato dall’UE, sta sviluppando un modello di valutazione integrata avanzato che guiderà la transizione dell’Europa verso una società a basse emissioni di carbonio.
Un nuovo studio ha dimostrato che l’applicazione della topologia algebrica ai modelli climatici potrebbe aiutarci a prevedere il prossimo brusco cambiamento nel clima terrestre.
Una delle principali sfide che affrontiamo oggi riguarda come la società dovrebbe affrontare i cambiamenti climatici e mitigare gli impatti del riscaldamento globale. Il progetto ENGAGE, finanziato dall’UE, ha riunito i principali interlocutori per produrre una nuova generazione di percorsi di decarbonizzazione globali e nazionali.
Alcuni ricercatori hanno confrontato le prestazioni e l’usura di cavi sottomarini flessibili, scoprendo che un dispositivo, chiamato rinforzo di flessione, ne aumenta notevolmente la vita utile, proteggendoli da danni e usura.
Un consorzio internazionale ha portato a termine la progettazione di una piattaforma per sistemi di ormeggio a punto singolo per turbine eoliche galleggianti.
Che aspetto avrà il primo traghetto europeo d’alto mare alimentato da celle a combustibile a idrogeno? Il progetto HySeas III, finanziato dall’UE, ha pubblicato le prime immagini, mentre sono in corso i collaudi dei componenti principali dell’imbarcazione.
La difficile condizione delle api mellifere ha catturato l’immaginario collettivo, ma la realtà è comunque che molti impollinatori selvatici sono in declino. Api selvatiche, farfalle, coleotteri, moscerini e altri insetti svolgono un ruolo importante negli ecosistemi, ma sono sotto pressione a causa della perdita di habitat, dei pesticidi e dei cambiamenti climatici.
Next
RSS per questa lista
Privacy Policy